ANGLESITE - Solfati

Acquista on line Anglesite su gemmedalmondo.com

Scheda scientifica ANGLESITE

PbSO4

CLASSE MINERALOGICA: solfato
GRUPPO:
trimetrico
SISTEMA:
rombico
ABITO:
prismatico, granulare, nodulare,a  bande, stalattitico.
DUREZZA:
2,5-3
PESO SPECIFICO:
6,3
INDICE DI RIFRAZIONE:
α=1,878 β=1,883 γ=1,895
COLORE:
incolore, bianco, può presentare anche tinte grige, arancio, giallo, verde, blu.
LUCENTEZZA:
cristalli adamantini. Opaco se massivo.
TRASPARENZA:
da trasparente a traslucido.
SFALDATURA:
{001} buono; {210} evidente.
STRISCIO:
bianco
FRATTURA:
irregolare, sub-concoide.
GENESI:
in sardegna, presso Monteponi si trovano begli esemplari creistallini e trasparenti. In Scozia  vi sono esempi di polimorfi di Anglesite su Galena. Si può trovare poi in numerose altre località dove vi è presenza di minerali di Piombo. In Australia e Messico si trovano dei veri e propri giacimenti massivi ricchi in Pb. CENNI STORICI: William Withering , nel 1783 scoprì per la prima volta questo minerale presso la miniera di rame di Anglesey, vicino a Parigi, da cui prende il nome.
PLEOCROISMO:
è un minerale secondario che si forma per alterazione chimica (ossidazione) di depositi di galena (solfuri di Piombo).

COMMENTO: Si tratta di un minerale ad elevato peso specifico (dovuto alla struttura cristallina e alla presenza di Piombo). Formandosi per alterazione chimica di altri minerali, principalmente in climi umidi, non è raro che si trovi in ammassi terrosi piuttosto che in cristalli ben formati e presenti spesso forma polimorfa del minerale che sostituisce (Galena).


VOTO:5

Altri Solfati

ANGLESITE ANIDRITE BARITE CELESTINA
EPSOMITE GESSO KAINITE WOLFRAMITE
ENTRA - REGISTRATI

PROSSIMI EVENTI
Non ci sono eventi in programma per i prossimi mesi

ULTIME NEWS
Minerali.it anche su Facebook
>