TORMALINA - TOURMALINE - Pietre Semipreziose

Acquista on line Tormalina - tourmaline su gemmedalmondo.com

Scheda scientifica TORMALINA - TOURMALINE

(Na,Li,Ca)(Mn,Mg,Fe,Al,Ti,Cr)9[(Oh,F)4(BO3)3Si6O18]

CLASSE MINERALOGICA: silicati
GRUPPO:
borosilicati complessi di alluminio, nei quali possono coesistere o sostituirsi i metalli alcalini
SISTEMA:
romboedrico
ABITO:
prismatico
DUREZZA:
7-7,5
PESO SPECIFICO:
3,00-3,26
INDICE DI RIFRAZIONE:
1,620-1,640 (birifrangenza 0,020)
COLORE:
tutti
LUCENTEZZA:
vitrea
TRASPARENZA:
trasparente, traslucido o opaco
SFALDATURA:
assente
STRISCIO:
polvere bianca
FRATTURA:
concoide, irregolare e fragile
GENESI:
le tormaline sono minerali di origine pneumatolitica, diffusi nelle rocce abissali ricche di silice e si trovano principalmente nelle pegmatiti, associate a quarzo, feldspato, topazio, berillo e spodumene. I cristalli, prismatici, sono solitamente striati: il chimismo può variare in seno allo stesso cristallo, che può risultare policromo nel senso della lunghezza o dall'interno verso l'esterno.
PLEOCROISMO:
a volte forte, di intensità differente a seconda della varietà
FLUORESCENZA:
assente
GIACIMENTI:
bellissimi cristalli policromi provengono dalle pegmatiti del Madagascar. Magnifici sono pure i cristalli che si rinvengono a Pala, in California, nello stato di Minas Gerais in Brasile, nelle alluvioni gemmifere dello Sri Lanka e negli Urali (Russia). In Italia splendidi cristalli policromi sono stati trovati nelle druse dei graniti dell'Isola d'Elba. Molto apprezzati sul mercato sono i cristalli di tormalina, anche di grosse dimensioni, provenienti dall' Afghanistan. Eccezionali cristalli da taglio sono stati recentemente rinvenuti in Nigeria e Mozambico.
DESCRIZIONE:
famiglia mineralogica chimicamente complessa; presenta varietà usabili come gemme molto pregiate e che si rinvengono anche in cristalli di eccezionali dimensioni. Le varietà gemmologiche più note sono:

Rubellite di colore roseo o rosso-rubino
Indicolite di colore blu-verdastro 
Tormalina Paraiba di colore blu-verde neon
Tormalina Blu 
Tormalina Gialla
Tormalina Verde
Tormalina Mulicolor


I cristalli si riconoscono grazie all'abito, alla durezza e alle striature esterne.
ALTRE CARATTERISTICHE ED UTILIZZO:
oltre che in gemmologia il minerale, per le sue proprietà piezoelettriche, viene utilizzato in campo tecnico per misurare pressioni elevate e per determinare la frequenza di tensioni elettriche oscillanti.

COMMENTO: la tormalina è uno dei minerali più apprezzati sia dai collezionisti che da orafi e gioiellieri quando si incontra in qualità da taglio. Le dimensioni dei cristalli (anche di alcune decine di centimetri), la ricchezza dei colori (esistono tormaline di intense colorazioni verdi, rosa, rosso, blu etc., a volte anche presenti all'interno dello stesso cristallo) e la possibilità di rinvenire campioni di eccezionale trasparenza hanno agevolato la diffusione di questo minerale tra gli appassionati.



Leggi scheda minerale: TORMALINA




VOTO:8

Altri Pietre Semipreziose

ACQUAMARINA - AQUAMARINE ALESSANDRITE - ALEXANDRITE AMBRA - AMBER AMETISTA - AMETHYST
ANDALUSITE - ANDALUSITE APATITE - APATITE APOFILLITE - APOPHYLLITE BENITOITE - BENITOIT
BIXBITE - BIXBITE BRASILIANITE - BRASILIANITE CIANITE - KYANITE CIMOFANE - CYMOPHANE
CITRINO - CITRINE CLINOHUMITE - CLINOHUMITE DEMANTOIDE - DEMANTOID DIOPTASIO - DIOPTASE
ELIODORO - HELIODOR EUCLASIO - EUCLASE FLUORITE - FLUORITE HAUYNE - HAUYNE
HOWLITE - HOWLITE IOLITE - IOLITE KORNERUPINA - KORNERUPINE KUNZITE - KUNZITE
LABRADORITE - LABRADORITE MALACHITE - MALACHITE OREGON SUNSTONE - OREGON SUNSTONE ORTOCLASIO - ORTHOCLASE
PADPARADSCHA - PADPARADSCHA PERIDOTO - PERIDOT PETALITE - PETALITE PEZZOTTAITE - PEZZOTTAITE
PRASIOLITE - PRAZIOLITE RODOCROSITE - RHODOCHROSITE RUTILO - RUTILE SPINELLO - SPINEL
TANZANITE - TANZANITE TITANITE - TITANITE TOPAZIO - TOPAZ TORMALINA - TOURMALINE
TSAVORITE - TSAVORITE GARNET TURCHESE - TURQUOISE VESUVIANITE - VESUVIANITE ZIRCONE - ZIRCON
ENTRA - REGISTRATI

PROSSIMI EVENTI
Non ci sono eventi in programma per i prossimi mesi

ULTIME NEWS
Minerali.it anche su Facebook
>