LABRADORITE - Silicati

Acquista on line Labradorite su gemmedalmondo.com

Scheda scientifica LABRADORITE

Ca(50-70%)Na(50-30%)(Al,Si)AlSi2O8

CLASSE MINERALOGICA: silicato
GRUPPO:
trimetrico
SISTEMA:
triclino (gruppo spaziale: C1-)
ABITO:
granulare (cristalli immersi in matrice); spesso la labradorite si presenta in blocchi compatti, quasi sempre é geminata polisinteticamente (ben visibile in sezione sottile al microscopio ottico)
DUREZZA:
6-6,5
PESO SPECIFICO:
2,68-2,72
INDICE DI RIFRAZIONE:
na=1.554-1.563; nb=1.5588-1.5675; ng=1.562-1.573 (birifrangenza 0.0080-0.0100)
COLORE:
incolore, bianco, grigio, grigio-nerastro, grigio-biancastro, giallo, bruno, verde pallido
LUCENTEZZA:
vitrea
TRASPARENZA:
da trasparente a traslucida
SFALDATURA:
perfetta, buona e distinta lungo le direzioni [001], [010], e [110] rispettivamente
STRISCIO:
polvere bianca
FRATTURA:
da irregolare a concoide
GENESI:
si rinviene in varie rocce magmatiche (gabbri e altre rocce ignee mafiche a basso contenuto in silice) e metamorfiche; la labradorite é il minerale principale nelle anortositi; presente anche in rocce lunari
PLEOCROISMO:
assente
GIACIMENTI:
i siti principali sono in Canada (Labrador) e nella penisola scandinava
CENNI STORICI:
questo minerale fu scoperto nel 1780 da Foster che si ispirò per il nome alla sua località tipo, la penisola Labrador (Canada); un bell' articolo sulla labradorite si trova su American Mineralogist, volume 065, pp. 81 (1980)
ALTRE CARATTERISTICHE ED UTILIZZO:
é un tettosilicato, facente parte del gruppo dei feldspati ed in particolare é un membro della serie dei plagioclasi (Ab40An60); é il minerale in cui trionfa il fenomeno ottico della labradorescenza, ossia uno scintillio di lampi di colore azzurro, viola, verde, giallo e arancio (non necessariamente tutti insieme) qualora il minerale prenda la luce sotto varie angolazioni (tale fenomeno é dovuto alla struttura lamellare interna del cristallo che determina fenomeni di rifrazione con la luce incidente); quando é di colore grigio-nero prende il nome commerciale di spectrolite. La labradorite viene usata in campo ornamentale, in cristalloterapia e specialmente in campo gemmologico dove viene impiegata come pietra semi-preziosa, spesso tagliata cabochon (ma in alcun casi può anche venir tagliata a brillante); é inoltre il minerale principale di una roccia chiamata appunto labradorite, utilizzata per durezza e bellezza (dovuta alla labradorescenza del minerale) come "marmo" per banconi e ripiani (ne ho anche io uno, piccolino, nel mio salottino)

COMMENTO: ovviamente si riconosce per la sua labradorescenza; in campioni "sporchi" , dove tale fenomeno é meno evidente, può essere utile osservare le strie di geminazione e i minerali associati (spesso biotite, pirosseno e horneblenda). Senz' altro é un minerale importante in quanto caratterizza una proprietà ottica e nei campioni di elevata qualità si assiste veramente a un bello spettacolo, peccato però che tale minerale non fornisca altrettante spettacolari cristallizzazioni


Leggi scheda gemme semipreziose: Labradorite


Photos are copyright free for non-commercial educational uses.
Just credit photos to R.Weller/Cochise College.
Just credit photos to Wikimedia Commons.


VOTO:7

Altri Silicati

ALBITE ANDALUSITE ANTOFILLITE AXINITE
BAZZITE BENITOITE BERILLO CIANITE
CORDIERITE DANBURITE DIOPSIDE DIOPTASIO
EPIDOTO EUCLASIO FAYALITE FENACITE
FORSTERITE GRANATO HAUYNE HEULANDITE
HOWLITE HUMITE LABRADORITE LEPIDOLITE
LEUCITE MUSCOVITE NEFELINA NEPTUNITE
OKENITE OLIVINA OPALE ORTOCLASIO
PREHNITE QUADRUPHITE QUARZO RODONITE
SPESSARTINA SPODUMENE STILBITE TALCO
TITANITE TOPAZIO TORMALINA VESUVIANITE
YUKSPORITE ZIRCONE ZOISITE
ENTRA - REGISTRATI

PROSSIMI EVENTI
Non ci sono eventi in programma per i prossimi mesi

ULTIME NEWS
Minerali.it anche su Facebook
>