BENITOITE - Silicati

Acquista on line Benitoite su gemmedalmondo.com

Scheda scientifica BENITOITE

BaTiSi3O9

CLASSE MINERALOGICA: silicato
GRUPPO:
dimetrico
SISTEMA:
esagonale (gruppo spaziale : P6c2-, é l'unico minerale che cristallizza nella classe ditrigonale bipiramidale)
ABITO:
il piu' comune e' l'abito piramidale, si possono anche trovare cristalli di benitoite tabulari di forma triangolare ; i cristalli non raggiungono mai grosse dimensioni (massimo 5 cm)
DUREZZA:
6-6,5
PESO SPECIFICO:
3,69
INDICE DI RIFRAZIONE:
ne=1,804 nw=1.757 (birifrangenza 0.0470)
COLORE:
il colore tipico é il blu (con varie tonalità), ma si trova anche rosa, giallo chiaro, azzurro violaceo ed incolore. Alcuni cristalli possono essere zonati con diminuzione della tonalità dal bordo al centro del cristallo ( può passare dal blu all'incolore)
LUCENTEZZA:
da vitrea a subadamantina
TRASPARENZA:
da trasparente a traslucida
SFALDATURA:
molto difficile, bipiramidale
STRISCIO:
polvere bianca
FRATTURA:
irregolare (a volte concoide)
GENESI:
si rinviene in vene all'interno del serpentino, in seguito a cristallizzazione da soluzioni idrotermali particolarmente ricche in elementi particolari (tra i quali Ba e Ti)
PLEOCROISMO:
forte, a volte osservabile anche ad occhio nudo (colore blu guardando il cristallo attraverso le facce acute del romboedro ed incolore attraverso le facce ottuse)
GIACIMENTI:
benitoite é stata trovata solo in California (San Benito), Texas e Belgio
CENNI STORICI:
il nome deriva dalla località di San Benito (California) dove tale minerale fu rinvenuto per la prima volta nel 1906 da J.M. Couch ; all'iniziò fu confuso con lo zaffiro ma, nel 1907, G. D. Louderback (professore con tanto di toga ! !) scoprì che si trattava di un nuova specie mineralogica ; il 1 Ottobre 1985 la benitoite viene nominata, dalla legislatura, gemma ufficiale dello stato della California
ALTRE CARATTERISTICHE ED UTILIZZO:
e' un ciclosilicato; spesso é associata ad altri minerali rari quali neptunite, natrolite e joaquinite ; ha fluorescenza blu alle radiazioni ultraviolette corte e ai raggi X. Il suo utilizzo é circoscritto al mercato delle gemme e a quello dei minerali da collezione ; in misura molto minore la benitoite viene impiegata per aggiustare ed allineare il fascio di elettroni in alcune microsonde

COMMENTO: la benitoite si riconosce grazie ad abito, associazoni (spesso con neptunite), colore, fluorescenza e quando presente grazie anche al forte pleocrosimo ; tale minerale può raggiungere livelli di bellezza e prezzo molto elevati (anche a causa della sua rarità)


Leggi scheda gemme semipreziose: Benitoite


Photos are copyright free for non-commercial educational uses.
Just credit photos to John Veevaert.


VOTO:8

Altri Silicati

ALBITE ANDALUSITE ANTOFILLITE AXINITE
BAZZITE BENITOITE BERILLO CIANITE
CORDIERITE DANBURITE DIOPSIDE DIOPTASIO
EPIDOTO EUCLASIO FAYALITE FENACITE
FORSTERITE GRANATO HAUYNE HEULANDITE
HOWLITE HUMITE LABRADORITE LEPIDOLITE
LEUCITE MUSCOVITE NEFELINA NEPTUNITE
OKENITE OLIVINA OPALE ORTOCLASIO
PREHNITE QUADRUPHITE QUARZO RODONITE
SPESSARTINA SPODUMENE STILBITE TALCO
TITANITE TOPAZIO TORMALINA VESUVIANITE
YUKSPORITE ZIRCONE ZOISITE
ENTRA - REGISTRATI

PROSSIMI EVENTI
Non ci sono eventi in programma per i prossimi mesi

ULTIME NEWS
Minerali.it anche su Facebook
>